Themes Navi

Sep 28, 2017 - 34 minute read

Brescia polizia postale incontri scuola

Insegnare ai ragazzi ad usare responsabilmente internet e YouTube è lo scopo principale del nuovo progetto nato dalla collaborazione tra la polizia delle comunicazioni, il sito YouTube e il ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Una tematica davvero molto importante e che ha acquisito una grande risonanza in questi ultimi tempi ed brescia polizia postale incontri scuola per questo che "Non perdere la bussola" intende fornire ai destinatari dell'iniziativa - studenti e insegnanti delle scuole medie inferiori e superiori - gli strumenti conoscitivi per garantire una navigazione in Internet sicura e consapevole. Il progetto A partire dall'anno scolasticola polizia delle comunicazioni, insieme a YouTube, organizza una serie di incontri nelle scuole italiane con l'obiettivo di insegnare ai ragazzi come sfruttare le potenzialità comunicative delle community online senza correre i rischi connessi alla tutela della privacy, al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all'adescamento da parte di persone pericolose che si celano sotto false generalità. Come aderire Tutte le scuole che sono interessate ad ospitare un incontro informativo dovranno inviare una richiesta al seguente indirizzo polizia. I dirigenti scolastici saranno contattati dai Compartimenti della polizia postale che fisseranno un incontro formativo. Alla conferenza erano presenti Maurizio Masciopinto, Marco Pancini, european senior policy counsel di Google e Antonio Apruzzese, direttore del Servizio polizia postale e brescia polizia postale incontri scuola comunicazioni. Ufficio stampa Archivio notizie. Link Lo spot per la navigazione responsabile Il progetto su YouTube. Il tuo permesso di soggiorno. Home Ufficio stampa Archivio notizie. Mappa Scrivici Informativa sulla privacy Il responsabile del procedimento di pubblicazione Social media policy Licenza creative commons.

Brescia polizia postale incontri scuola La Polizia di Stato sale in cattedra con Ufficio Scolastico Regionale

Link Lo spot per la navigazione responsabile Il progetto su YouTube. Come Questore di Bergamo credo che questa iniziativa consenta di avvicinare i ragazzi alle istituzioni e di prevenire fenomeni di cyberbullismo che sono figli della nuova era digitale. Educate bambini e adolescenti alla prudenza, a non fornire dati e informazioni, ad abbandonare un sito dai contenuti che possono turbare o spaventare e a non incontrare persone conosciute in Internet senza averne prima parlato con i genitori. L'iniziativa, avviata su proposta del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni per la Lombardia di Milano in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, avvalendosi del supporto tecnico e della collaborazione delle Questure - Ufficio Minori delle province lombarde e del Corecom Lombardia. La Polizia Postale e delle Comunicazioni - prosegue il dirigente - affina quotidianamente le tecniche di accertamento e di investigazione sullo sviamento dei servizi della Rete a fini illeciti, sia per scoprire gravi azioni criminali contro adolescenti e bambini che per prevenire e identificare gli autori anche di semplici molestie e disturbi che possono turbare la serenità dei più giovani internauti. Informateli che alcuni comportamenti illeciti nel mondo reale per esempio insultare una persona, sottrarre le password a un amico, accedere illecitamente a un sito o a un servizio, ecc. Finora all'USR Lombardia sono pervenuti circa richieste di partecipazione e sono già partiti i primi corsi nelle province di Milano, Bergamo, Brescia, Cremona Lodi, Lecco e Pavia, ai quali stanno partecipando centinaia di docenti. Se trovate in Rete materiale illegale o presumibilmente dannoso per bambini e adolescenti, o se venite informati da terzi rispetto alla presenza di tale materiale, occorre segnalare il caso immediatamente alla Polizia delle Comunicazioni scrivendo a polizia. Milano, 17 ottobre Nell'ambito delle attività di prossimità svolte dalla Polizia di Stato, è stato realizzato un ambizioso progetto che si propone di coinvolgere il personale docente in momenti di formazione ad hoc per essere in grado di indirizzare gli alunni verso un utilizzo sicuro e consapevole del Web. Attraverso la partecipazione ai corsi, completamente gratuiti, i docenti acquisiranno le competenze adeguate per insegnare un uso corretto del mezzo informatico e della Rete, prevenendo fenomeni legati al cyberbullismo e all'adescamento online, nonché a tutti i rischi correlati all'utilizzo dei social network. Assieme agli insegnanti e al Co. Gli incontri con circa insegnanti, continua Salvo La Barbera- permetteranno di calibrare l'azione di prevenzione sulle loro effettive esperienze vissute giornalmente a contatto con gli studenti.

Brescia polizia postale incontri scuola

L’iniziativa si articola in un sito internet e in un tour, Scuola Aperta, presso le scuole medie inferiori di tutta Italia. Ragazzi, genitori ed insegnanti possono partecipare ad una serie di incontri formativi della tutela delle famiglie e dei minori in rete. Insegnare ai ragazzi ad usare responsabilmente internet e YouTube è lo scopo principale del nuovo progetto nato dalla collaborazione tra la polizia delle comunicazioni, il sito YouTube e il ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. "Non perdere la bussola" - questo è il nome del. Oggetto: Calendario degli incontri nelle scuole sull’uso sicuro della Rete, organizzati dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni, per l’anno scolastico S9 Pensioni del personale della scuola. S10 Ordinamenti, archivio. Per visualizzare i recapiti dei Comparimenti e delle Sezioni di Polizia di tuo interesse seleziona la regione italiana desiderata dallla select sotostante.

Brescia polizia postale incontri scuola
Dolci incontri vimercate agrate
Incontri di formazione
Annunci incontri adulti cagliari
Bakeca gay incontri palermo
App incontri con geolocaluzzazione